Villaggio



Villaggio

Dal mare e monti, vicino alle città Riviera, ma molto lontano dalla loro agitazione, La Colle sur Loup ha saputo preservare la sua autenticità. Il suo clima mite e ambiente eccezionale, vicino alle Gorges du Loup ne fanno una meta privilegiata. Ex capitale del profumo di rosa, posto d’evasione, di tranquillità, di rilassamento e di ricreazione, è tutta questa ricchezza che il villaggio di La Colle sur Loup vi propone di scoprire attraverso le sue sfaccettature. Nicchiato nel verde delle colline, il villaggio di « moyen pays » vi dà il benvenuto e apre le porte di un certo stile di vita. Venite a scoprire, a cavallo delle sue strade, la testimonianza di un patrimonio culturale tipico provenzale che animano le feste durante l'anno.

...I PICCOLI SEGRETI DEL VILLAGGIO... 

L’antica prigione : Risale al XVII secolo. La sua antica porta con apertura vi sorprenderà! Rappresentò uno dei primi passi  per l’indipedenza del villaggio.

L’antico ospedale : Nel 1723 ne fu concessa la costruzione in una casa venduta da un chirurgo del posto. Poi divenne una scuola e infine degli appartamenti privati.

La cappella dei Penitenti Bianchi : Lo sapevate che i Penitenti Bianchi avevano un importante ruolo sociale? Si dedicavano ai malati. La cappella fu edificata attorno al 1800

e situata davanti all’ospedale.

Panorama su st Paul : Ammirate la vista meravigliosa sui bastioni di St Paul de Vence, in questa via piena di storia da cui il secolo scorso passava la linea del tram..

L’antica stazione : Questo edificio è servito da stazione per il tram dal 1912 al 1932 (vedi pagina seguente).

Eugène Sue : Scrittore famoso, la sua famiglia è originaria di La Colle sur Loup. Il suo busto fu scolpito da un abitante del luogo e inaugurato negli anni ’50 da Simone Signoret..

La chiesa st Jacques : Alla fine del XVI secolo, gli abitanti si impegnarono per finanziarne i lavori.

La costruzione fu lunga, e iniziò dalla navata laterale dove si trovano le fonti battesimali. Poi, la facciata neoclassica in stile rinascimentale fu terminata nel 1658. Nel 1673, fu la volta del campanile. L’abside fu aggiunta attorno al 1833.

La cappella st Jacques : Risale al XV secolo. Fu installato un pulpito all’esterno affinché i numerosi fedeli potessero seguire la Messa.

L’abbazia : Costruita nel X secolo, è il patrimonio più antico del villaggio. La sua cappella del XII secolo è classificata tra i monumenti storici. Questo edificio, monumentale per l’epoca, vi sorprenderà.

La porta di Canadel : Il portico di Canadel è ciò che rimane di un portico che un tempo dava accesso all’Abbazia. Permette di raggiungere la piazza del villaggio dove si trovava la Cappella del Rosario, edificata nel XVII.

info pratiche

Visita guidata del villaggio su prenotazione 48 ore prima (3€/persona, 2€/persona per i gruppi di almeno 6 pers., gratuito per –12 anni e le scolaresche).